• Vènt blanc
Vènt blanc

Vènt blanc

Il titolo dell'opera, Vènt Blanc, implica un viatico romantico, simbolico ed evocativo: il nome di un vento che trasport i questi componimenti in fuga, verso altri territori, altre culture, lettori, autori. All'interno di Vènt Blanc (vento di origine continentale, che porta caldo in estate e freddo in inverno e che spira nei territori sud-occidentali della Francia, e precisamente nella regione dell'Aquitania) si susseguono, in ordine alfabetico: Marco Bonaldi con Amore e solitudine... connubio indissolubile; Luca Campagnolo con Un soffio di poetico pensiero due; Giuseppe Gianpaolo Casarini con Poesiole; Iliana Onesti con Gocce di azzurro; Elisabetta Picardi con Poesie dallo spirito adolescente.; Eugenia Toschi con Un sorriso spento. Vedi di più